Per info e richieste: +39 331 3552064 info@dfgreen.it

Agevolazioni Fiscali

Secondo l’Ecobonus 2017 è stata confermata la possibilità di ottenere una detrazione fiscale delle spese sostenute per il miglioramento energetico di un immobile. La detrazione potrà variare dal 65 al 75% e, rispetto agli anni passati, è stata estesa anche ai condomini, che potranno detrarre fino al 75% delle spese.

Rientrano nella detrazione tutti gli interventi che consentono di ridurre i consumi energetici, per esempio l’installazione di impianti fotovoltaici e i lavori che migliorano l’isolamento termico. Tra questi ultimi troviamo non solo la realizzazione di cappotti termici e di tetti ventilati, ma anche la sostituzione dei vecchi infissi con serramenti di nuova generazione, che riducono notevolmente la dispersione del calore. In questo modo la temperatura interna rimarrà costante più facilmente, riducendo notevolmente l’utilizzo di condizionatori e termosifoni.

Per poter usufruire della detrazione fiscale occorre che i nuovi infissi rispondano ad alcuni requisiti ben precisi.

In primo luogo bisogna tener presente che anche la sostituzione degli infissi, come tutti gli altri interventi di miglioramento energetico, può beneficiare della detrazione fiscale solo se riguarda edifici già esistenti, appartenenti a qualsiasi categoria catastale. La detrazione, quindi, non riguarda lavori eseguiti su edifici ancora da costruire o in corso di costruzione. In breve, il primo criterio da rispettare è che i nuovi serramenti vadano a sostituire i vecchi serramenti di un edificio già esistente.

Il secondo criterio riguarda la dimensione degli infissi, che deve essere identica a quelli vecchi: solo così si potrà essere sicuri che ci sia un effettivo miglioramento dell’isolamento termico. Di conseguenza la detrazione non è possibile nel caso in cui si decida di modificare le dimensioni di finestre o porte finestre della propria casa.

Infine, la sostituzione deve effettivamente migliorare l’isolamento termico e l’efficienza energetica dell’immobile e deve essere conforme ai principi di trasmittanza espressi del Decreto del 26 gennaio 2010. Un buon serramento isolante dovrà avere un basso indice di trasmittanza termica, cioè dovrà garantire uno scarsissimo passaggio del calore.